Plugin per GoogleEarth sui browser Mac finalmente disponibile

Forse ricordate il plugin che permetteva ai browser su piattaforma Windows di visualizzare i voli virtuali di Google Earth … ebbene oggi pomeriggio Google ha finalmente reso disponibile al download il corrispettivo plugin per i Browser Macintosh (Safari, Firefox, Flock, Camino, ecc.).

Adesso sto scaricando il pacchetto (comprensivo di uninstaller da 30MB), poi passerò ai test. 😉

Plugin Google Earth per browser Mac

Plugin Google Earth per browser Mac

Il plugin permette l’inserimento dei propri voli virtuali tramite Google Earth all’interno di pagine web come in questo semplicissimo esempio 😀
Edit: funziona proprio bene e la CPU pare essere sotto controllo. ecco un altro esempio molto molto carino: guidare il furgoncino del latte in varie zone del mondo 🙂

Camioncino del latte su Google Earth

Camioncino del latte su Google Earth

I Dati Di Google Analytics su GoogleMaps

Grazie a questo interessantissimo post su Motori di Ricerca.net, ho scoperto che è possibile far interagire i dati (geografici) di uno strumento di Web Analysis validissimo come Google Analytics con le mappe di GoogleMaps.

La condizione necessaria ovviamente è che sul sito che si vuole mappare sia installato e si abbia accesso ai dati di Analytics.

In particolare la prima fase consiste, per un periodo di tracciamento scelto, nell’esportare in formato XML i dati relativi al tab Overlay Carta Geografica, ovvero i dati che tengono traccia della localizzazione del territorio degli accessi al sito (in realtà non è proprio così, ma per il nostro scopo poco cambia…).

analytics-xml-export

Una volta salvati in locale questi dati in  formato xml, il file va caricato su questo sito che si occupa di fare la conversione ed il mash up dei dati in una bella mappa mondiale, occupandosi anche di strutturare una sorta di legenda basata sulla suddivisione in diversi range numerici degli accessi totali.

caricamento dati

Un’altra possibilità è quella di creare un file KMZ o KML da scaricare per utilizzarlo successivamente con Google Earth.

Ecco come si presenta la mappa finale su GoogleMaps:

mappa mondiale accessi

Secondo me si tratta di servizio molto carino che può tornare molto utile a chi a che fare con clienti che puntano molto sulla distribuzione del proprio marketing sul territorio mondiale (la parola Local Search Marketing vi dice nulla … ? ) e deve presentare i dati in un modo visivo efficacie e diretto.

Un bug attuale del servizio è rappresentato dalla possibilità di usufruire del servizio solo con Explorer su Windows: nemmeno Firefox riesce a far girare gli script (immagino) lato server che creanno il mash-up. Peccato !

Curiosità su GoogleEarth

Una simpatica raccolta di stranezze e curiosità direttamente da GoogleEarth… 🙂

StreetView in Italia: secondo Repubblica prima su GoogleEarth che su GoogleMaps

Non scriverò l’ennessimo post sul fatto che sono state avvistate a Roma e Milano le macchine con l’adesivo di Google StreetView ed il relativo dispositivo per scattare le foto… tanto è sulla bocca di tutti (ora mi faccio l’adesivo e lo metto pure io sulla mia macchina 😀 ).

Volevo solo sottolineare, per l’ennesima volta ahimè, il pressappochismo dell’informazione in materia di tecnologia (ho già avuto modo in altri lidi di rimproverare la bassa qualità degli articoli di Repubblica.it in tema Apple…).

Come potete leggere qui, o vedere poco più sotto, scrivono:

Anche le vie di Roma e di Milano saranno presto visitabili on line da tutto il mondo attraverso la funzione Street View di Google Earth.

streetview e repubblica.it

Anche i porci sanno che StreetView è nato come funzionalità di GoogleMaps (nelle principali città americane) e solo negli ultimi giorni è stato aggiunto anche come layer su GoogleEarth.